Pneumatici invernali

Pneumatico invernaleD'inverno la strada è meno sicura perchè spesso bagnata, ghiacciata, innevata. I pneumatici invernali (chiamati anche antineve, termici, m+s) garantiscono elevate prestazioni ed un alto livello di sicurezza in tutte le situazioni in cui, a basse temperature, l'aderenza sul fondo stradale è critica.

Birolini Gomme consiglia di montare i pneumatici invernali da ottobre a marzo o in ogni periodo in cui la temperatura scende al di sotto dei 7° C. Tali pneumatici presentano una scultura del battistrada con la presenza di lamelle per garantire motricità e aderenza su neve e ghiaccio ma la loro mescola è studiata per lavorare in maniera ottimale alle BASSE TEMPERATURE anche con ASFALTO ASCIUTTO. Per questo motivo montare pneumatici antineve in inverno significa viaggiare in sicurezza in ogni circostanza.

Anche quest'anno regioni, province e comuni hanno provveduto ad emanare le ordinanze per disciplinare l'uso di dispositivi invernali su determinati tratti stradali. Qui trovate una lista aggiornata di tutte le ordinanze in vigore: www.pneumaticisottocontrollo.it/ordinanze.php

 

Perchè montare pneumatici invernali?

I pneumatici invernali hanno particolari profili di battistrada con presenza di lamelle che offrono maggiori prestazioni in motricità, aderenza e frenata in condizioni critiche di acqua, neve e ghiaccio. Inoltre le mescole di questi pneumatici sono appositamente studiate per lavorare a basse temperature e offrire quindi maggiore sicurezza durante tutta la stagione invernale. In caso di frenata di emergenza su fondo innevato l'utilizzo di pneumatici invernali rispetto a quelli estivi può fare la differenza dimezzando addirittura lo spazio di frenata.

Quando montare i pneumatici invernali?

Birolini Gomme consiglia il montaggio di pneumatici invernali dal 15 ottobre al 15 aprile. E' consentito l'utilizzo anche in altri periodi dell'anno, purchè vengano rispettate le prescrizioni della carta di circolazione; tuttavia quando le temperature salgono al di sopra dei 7° C le gomme estive offrono le migliori prestazioni.

Con i pneumatici invernali posso fare a meno di montare le catene?invernale 4

Generalmente sì, tranne in alcune situzioni particolarmente critiche in cui lo spessore della neve è particolarmente elevato o quando si devono percorrere forti pendenze coperte da spesse lastre di ghiaccio.

Quando incontro un cartello di obbligo di catene a bordo sono obbligato a possedere le catene da neve?

In Italia l’art. 122 del Regolamento del Codice della Strada al comma 8 recita testualmente “il segnale catene per neve obbligatorie deve essere usato per indicare l’obbligo di circolare, a partire dal punto di impianto del segnale, con catene da neve o con pneumatici da neve...”, equiparando pertanto i pneumatici invernali ai dispositivi antislittamento in acciaio comunemente chiamati catene.

In assenza di neve i pneumatici invernali sono efficaci?

I pneumatici invernali sono progettati e realizzati per reagire attivamente non solo quando l'asfalto è innevato, ma anche quando è bagnato e, in condizioni di asciutto, quando la temperatura esterna è bassa.

E' necessario montare 4 pneumatici invernali su un'autovettura o sono sufficienti 2?

2 pneumatici invernali montati sull'asse motore assicurano esclusivamente la motricità in partenza. Per un miglior controllo di guida e per la sicurezza è consigliabile equipaggiare il veicolo con 4 pneumatici invernali. Inoltre:

  • una vettura a trazione anteriore equipaggiata con solo 2 pneumatici invernali all'anteriore, è squilibrata al posteriore e in condizione di asfalto sdrucciolevole rischia il testa-coda più facilmente;
  • una vettura a trazione posteriore equipaggiata con solo 2 pneumatici invernali al posteriore, è squilibrata all'anteriore e rischia di allargare pericolosamente la traiettoria nelle curve andando dritta in condizioni di asfalto sdrucciolevole.

E' vero che i pneumatici invernali si consumano più velocemente di quelli estivi?

Contrariamente ad un'idea diffusa, i pneumatici invernali d'oggi non si usurano più velocemente di quelli estivi, questo permette di poterli montare ad inizio stagione per non rischiare di lasciarsi sorprendere dalle condizioni invernali.

I pneumatici invernali vanno gonfiati alla stessa pressione di quelli estivi?

Si e la verifica va fatta a pneumatici freddi.

invernale 2

Con i pneumatici invernali posso viaggiare alla stessa velocità di quelli estivi?

I pneumatici invernali, esclusivamente durante il periodo invernale, possono essere montati anche con codice di velocità inferiore a quello riportato sulla carta di circolazione. In questi casi è necessario che un contrassegno ben visibile all'interno dell'abitacolo ricordi al guidatore il nuovo limite massimo di velocità dei pneumatici con cui è equipaggiata la vettura. Tuttavia negli ultimi  anni i costruttori di pneumatici si stanno orientando verso la produzione di pneumatici antineve con codici di velocità sempre più alti, assottigliando il divario con quelli estivi.

Cosa sono i pneumatici chiodati?

Sono particolari pneumatici da neve con dei fori progettati per accogliere dei particolari chiodi metallici particolarmente efficaci sul ghiaccio. Il loro utilizzo è soggetto però ad alcune limitazioni: in Italia sono ammessi dal 15 novembre al 15 marzo a patto che siano montati su entrambi gli assi, che la vettura sia equipaggiata con appendici “paraspruzzi” dietro alle ruote posteriori, e con limitazione della velocità a 120 km/h in autostrada, 90 km/h sulle strade extraurbane e 50 km/h in città.

Il nostro sito web utilizza cookies, anche di terzi, per assicurarti la migliore esperienza di navigazione. Per maggiori informazioni o per modificare le tue preferenze sui cookies di terzi accedi alla nostra Cookie Policy. Proseguendo la navigazione sul sito, acconsenti all’uso dei cookies di terzi.